NOME ISTITUTO

IRCCS Fondazione Ca’ Granda Ospedale Maggiore Policlinico

INDIRIZZO

Via Francesco Sforza 28, 20122 Milano

ANNO DI FONDAZIONE

2004

AMBITO

Urgenza ed emergenza nell'adulto e nel bambino - Riparazione e sostituzione di cellule, organi e tessuti

DIRETTORE SCIENTIFICO

Prof. Silvano Bosari

IRCCS Fondazione Ca’ Granda Ospedale Maggiore Policlinico

La Fondazione IRCCS Ca’ Granda Ospedale Maggiore Policlinico, meglio nota come Policlinico di Milano, è un ospedale generale che può contare su importanti eccellenze in diversi ambiti di cura con una forte interdisciplinarietà. Fondato dal Duca Francesco Sforza nel 1456, è tra gli ospedali più antichi d’Italia. Vista la sua natura di IRCCS – Istituto di Ricovero e Cura a Carattere Scientifico – oltre all’assistenza svolge attività di ricerca biomedica e sanitaria di tipo clinico e traslazionale. L’attività di ricerca è condotta nei diversi campi della medicina, dalla neurologia alla cardiologia, dai trapianti all’ematologia, fino all’eccellenza delle cure in ginecologia, neonatologia, geriatria e nelle malattie rare. Il Ministero della Salute ha riconosciuto il Policlinico come il Primo Istituto Pubblico per la quantità e la qualità della produzione scientifica.

Il Policlinico ha un ruolo di riferimento all’interno delle reti nazionali e internazionali che ne evidenziano le attività distintive. È infatti un punto di riferimento per gravidanze e parti complessi trattati presso la Clinica Mangiagalli, il cui pronto soccorso è il più attivo in Lombardia. Sede del Nord Italia Transplant Program (NITp) , il Policlinico dal 1972 ad oggi ha permesso oltre 32mila trapianti d’organo, con percentuali di successo a un anno dal trapianto che superano il 90%. Si distingue inoltre per essere centro di riferimento regionale per la cura delle malattie rare per oltre 260 patologie dell’adulto e del bambino. Ogni anno, in media, vengono effettuate circa 3.000.000 prestazioni ambulatoriali, circa 46.000 ricoveri e quasi 2 milioni di esami diagnostici.
È sede universitaria e propone oltre al corso di laurea magistrale in Medicina e Chirurgia, nove lauree sanitarie e la laurea magistrale in Scienze delle professioni sanitarie della prevenzione.