NOME ISTITUTO

IRCCS Ospedale Policlinico San Martino

INDIRIZZO

Largo Rosanna Benzi 10 – 16132 Genova

ANNO DI FONDAZIONE

2011

AMBITO

Oncologia - Neuroscienze

TELEFONO

+39 010/5551 (centralino)

SOCIAL
DIRETTORE SCIENTIFICO

Prof. Antonio Uccelli

IRCCS Ospedale Policlinico San Martino

L’Ospedale Policlinico San Martino è il principale “hub” sanitario in Liguria attraendo pazienti dall’area metropolitana, da tutta la Liguria ma anche da fuori regione. Dopo l’accorpamento dell’Azienda Ospedaliera Universitaria San Martino e dell’Istituto Scientifico Tumori, è stata disposta la nascita dell’IRCCS Azienda Ospedaliera Universitaria San Martino IST Istituto Nazionale per la Ricerca sul Cancro in data 1° settembre 2011 con specializzazione in emato-oncologia.

Nel 2017 l’Istituto ha assunto il nome di “IRCCS Ospedale Policlinico San Martino”. Il 5 Marzo 2018 l’Istituto ha ottenuto anche il riconoscimento per una seconda disciplina, quella delle “Neuroscienze”. L’Istituto ospita il polo didattico della Scuola di Scienze Mediche e Farmaceutiche.

Oltre a offrire servizi in tutte le principali specialità medico chirurgiche, l’Ospedale Policlinico San Martino ha tra le sue maggiori competenze quelle correlate con lo studio e la cura delle malattie cardiovascolari dell’adulto ed in particolare nell’ambito delle malattie nei seguenti ambiti:

  • Cardiologia: trattamento, in fase acuta, dell’infarto miocardico, dello scompenso acuto e dello shock cardiogeno. Centro regionale di riferimento per la TAVI, le cardiopatie strutturali e la rivascolarizzazione percutanea con supporto di circolo. Screening e management delle cardiomiopatie ereditarie e dell’ipertensione arteriosa polmonare, Cardio-oncologia;
  • Cardiochirurgia: attività di chirurgia cardiaca mininvasiva e a cuore battente, delle coronarie e delle valvole; impianto di LVAD, come “destination therapy” o come “bridge” al trapianto cardiaco; ECMO veno-venoso o veno-arterioso. Si configura un Hub che dispone di tutti i supporti di circolo;
  • Chirurgia Vascolare: trattamento della patologia complessa dell’aorta toracica, toraco-addominale e addominale con tecnica open, endovascolare e ibrida (aneurismi e dissezioni), trattamento della circolazione degli arti inferiori, della patologia carotidea, valutazione del profilo infiammatorio locale e sistemico dell’aterosclerosi, programmi di Screening dell’aneurisma dell’aorta;

L’istituto presenta specifici servizi dedicati alla ricerca, tra cui un “grant office” ed un ufficio sperimentazioni cliniche nonché alcune “core facilities” tra cui l’animal facility, la facility delle biobanche in particolare di quella vascolare contenente campioni biologici vascolari (patologia aortica e carotidea), quella di genomica, proteomica, citomica e di imaging (per uomo ed animali).

I laboratori di ricerca e le facilities sono concentrati nelle 4 torri dedicate dell’IST Nord (ex Centro Biotecnologie Avanzate) e comprendono un “Core Lab” cardiovascolare che unifica tutte le attività di ricerca di base dell’Istituto .