NOME ISTITUTO

IRCCS SDN Istituto di Ricerca

INDIRIZZO

Via F. Crispi 8, Via E. Gianturco 113 - Napoli

ANNO DI FONDAZIONE

1976

AMBITO

Diagnostica per Immagini e di Laboratorio integrata

DIRETTORE SCIENTIFICO

Prof. Marco Salvatore

IRCCS SDN Istituto di Ricerca

L’Istituto SDN è una struttura polispecialistica che opera da oltre 40 anni nell’ambito della diagnostica di laboratorio e per immagini, accreditata a livello nazionale per l’erogazione di prestazioni sanitarie di: Laboratorio, Elettrofisiologia, Diagnostica per Immagini e Medicina Nucleare. L’obiettivo primario dell’IRCCS SDN è soddisfare l’intero iter diagnostico dell’utente mettendo a disposizione un ambiente tecnologicamente avanzato (equipaggiato ad esempio con RM ad alto campo, PET-RM, TC Dual Source, D-SPECT), costantemente integrato ed aggiornato.

Accanto all’attività clinico-assistenziale, SDN svolge attività di ricerca e divulgazione scientifica nella diagnostica in vivo e in vitro, focalizzata su applicazione ed integrazione delle metodologie diagnostiche in fase preclinica e clinica in patologie cardiache.

Tale attività è stata riconosciuta dal Ministero della Salute con decreto dell’11 gennaio 2007 che, nel 2014 prima e nel 2016 poi, ha riconfermato all’Istituto SDN la qualifica di Istituto di Ricovero e Cura a Carattere Scientifico (IRCCS) per la disciplina di “Diagnostica per Immagini e di Laboratorio integrata” anche in ambito cardiologico.

L’Istituto SDN è costantemente impegnato ad accrescere la qualità delle proprie procedure e, per questo, si sottopone volontariamente a controlli esterni dei propri standard da parte di organismi nazionali (certificazione ISO 9001) e internazionali (Joint Commission International, European Union of Medical Specialists (UEMS) e European Board of Nuclear Medicine (EBNM)).

A supporto dell’attività di ricerca operano core facilities a contenuto altamente innovativo, in parte aperte anche all’utenza esterna:

  • Centro Elaborazione Immagini NAPLAB – NeuroAnatomy and image Processing LABoratory, per lo studio della radiomica (identificazione di parametri quantitativi complessi dalle immagini diagnostiche) ed estrazione di nuovi marcatori diagnostici, prognostici e di risposta al trattamento nell’ambito delle patologie cardiache;
  • Laboratorio di Bioinformatica;
  • Radiofarmacia per la sintesi di nuovi radiotraccianti PET a bersaglio molecolare;
  • Laboratorio di Nanotecnologie per lo sviluppo di nuovi mezzi di contrasto con ridotta tossicità e più alta specificità per la patologia di interesse;
  • Laboratorio di Imaging preclinico avanzato per l’identificazione, validazione e traslazione di nuovi biomarcatori di patologia nonchè per la valutazione di biodistribuzione ed efficacia di nuovi trattamenti farmacologici;
  • Biobanca per la conservazione di campioni biologici, tra cui tessuti, siero, plasma, cellule mononucleate, urine e feci da analizzare e correlare con la storia clinica e la diagnostica per immagini effettuata presso l’Istituto. Tale struttura è inclusa inoltre nel nodo BBMRI (Biobanking and BioMolecular Resources Research Infrastructure) per la costituzione di un Expert Centre, ATMA-CE, un hub tecnologico focalizzato sulla radiomica e la validazione di imaging biomarkers.

Nell’attuare i programmi di ricerca sperimentale e clinica, l’Istituto SDN da molti anni ha sviluppato con Università, IRCCS, Istituzioni ed Enti, pubblici e privati, nazionali e internazionali, accordi di collaborazione scientifica nell’ambito della diagnostica cardiologica.

È componente, inoltre, di reti infrastrutturali, quali: HBP Italy –  Human Brain Project Italia, ADNI – Alzheimer’s Disease Neuroimaging Initiative; EIBIR – European Institute for Biomedical Imaging Research; EuroBioImaging – progetto di infrastrutture di ricerca pan-europea su ampia scala del ESFRI (European Strategy Forum on Research Infrastructure); KIC INNOSTAR, Knowledge and Innovation Community nodo italiano per “Healthy living and active aging”; EATRIS – European Advanced Translational Research Infrastructure in Medicine; BBMRI – Biobanking and BioMolecular Resources Research Infrastructure, infrastruttura di ricerca a cui partecipano biobanche e centri di risorse biologiche; Expert Center europeo (ATMA) e Reti promosse dal Ministero della Salute.